Pubblicità


 

 

 

 

Un sito e un libro per gli appassionati di trippa

Sull'onda del successo di "Troppa trippa", a grande richiesta abbiamo deciso di aprire un sito Internet interamente dedicato a quello che viene simpaticamente apostrofato come il "quinto quarto". Questa collezione di 431 pagine elettroniche si propone di raccogliere, integrare e presentare nuovo materiale, idee, notizie e ricette insolite - grazie anche alla preziosa collaborazione dei lettori - come parte del processo di pubblicazione delle prossime edizioni cartacee, coinvolgendo appassionatamente in una comunità virtuale tutti quelli che non battono ciglio di fronte alla trippa, anche se è troppa.


Il più recente Quaderno pubblicato

Tutti i Quaderni di TroppaTrippa.com


Gli articoli più letti

 Trippa e cipolle in terza classe - La mattina del 12 aprile i passeggeri di terza classe del Titanic fecero colazione, tra le altre cose, anche con il tradizionale piatto britannico di trippa e cipolle. Lo testimonia un men¨ ritrovato nella giacca di uno degli sfortunati passeggeri.
 La trippa al Polo Sud - Fra le vettovaglie imbarcate sulla nave Nimrod salpata il 1 gennaio 1908 dal porto di Lyttelton in Nuova Zelanda alla volta dell'Antartide, l'esploratore britannico Ernest Shackleton fece stivare anche 196 libbre di trippa in scatola, per sé ed i diciassette uomini del suo equipaggio.
 Una proposta di trippa - Dopo quattro anni di fidanzamento Anna si mette in viaggio per Dublino, dove il fidanzato Jeremy si trova per una conferenza medica, per incontrarlo esattamente il 29 febbraio. Come vuole un'antica tradizione irlandese legata alla simbologia dell'anno bisestile infatti, un uomo che riceva una proposta di matrimonio proprio quel giorno accetterÓ sicuramente.
 Cervello di trippa - "Io vorrei sapere che cosa ha lui che io non ho" chiede Gianni alla dottoressa. "Un cervello" risponde lei uscendo. Al che Gianni sbotta "Ma tu ci hai la trippa in testa!". Stiamo parlando di una scena del film americano "Abbott and Costello meet Frankenstein" del 1948.
 I' trippaio di Sant'Ambrogio - L'artista americano Marc Dalessio ha realizzato una serie di dipinti ad olio, fra cui anche il banchino ambulante del trippaio di piazza Sant'Ambrogio a Firenze.

Ultime notizie di trippa

Riaperto a Firenze il chiosco di Lupen e Margo | Prima l'anello, poi la trippa | Pizza con trippa, pecorino e menta | Quinto quarto al quadrato | Fidiamoci dei trippai | Il panino al lampredotto a domicilio | Due panini al lampredotto per ripartire | Una via per il produttore di menudo | Un ottimo motivo per andar piano | Per una scodella di busecca | Trippa alla romana alle porte di Siena | Busecca alla milanese | A saper le lingue | Trippa alla madrilena | Trippa in piazza a Grignasco | Trippa al nero di seppia | Buon anno! | Annullata la Festa di' lampredotto | Festa di' lampredotto in versione invernale | Microfinanziamento in Colombia | Cerotto di trippa | Diego Rossi presenta il suo libro | Ritornano le offerte di Natale | Trippa sull'Appennino ligure | Serata della tradizione con trippa | Dal blog di TroppaTrippa.com


Since June 2008 - © Aerostato, Seattle - All Rights Reserved.