Pubblicità


 

 

 

 

Un sito e un libro per gli appassionati di trippa

Sull'onda del successo di "Troppa trippa", a grande richiesta abbiamo deciso di aprire un sito Internet interamente dedicato a quello che viene simpaticamente apostrofato come il "quinto quarto". Questa collezione di 377 pagine elettroniche si propone di raccogliere, integrare e presentare nuovo materiale, idee, notizie e ricette insolite - grazie anche alla preziosa collaborazione dei lettori - come parte del processo di pubblicazione delle prossime edizioni cartacee, coinvolgendo appassionatamente in una comunità virtuale tutti quelli che non battono ciglio di fronte alla trippa, anche se è troppa.


Il più recente Quaderno pubblicato

Tutti i Quaderni di TroppaTrippa.com


Gli articoli più letti

 La trippa nella mitologia greca - Nella mitologia greca la trippa ricopre un ruolo di primo piano: a causa di un pezzo di trippa, Zeus tolse il fuoco agli uomini, creò la prima donna ed incatenò il titano Prometeo ad una roccia torturandolo per trenta anni.
 Trippa e cipolle per il re inglese - Secondo una indiscrezione apparsa su un quotidiano americano, il principe di Galles Edoardo era ghiotto del tradizionale piatto britannico di trippa e cipolle.
 I' trippaio di Sant'Ambrogio - L'artista americano Marc Dalessio ha realizzato una serie di dipinti ad olio, fra cui anche il banchino ambulante del trippaio di piazza Sant'Ambrogio a Firenze.
 La trippa nell'arte - La trippa non fa bella figura soltanto nei piatti: numerosi artisti italiani e stranieri hanno immortalato trippa e trippai nelle loro opere. Ecco una collezione di capolavori sul quinto quarto e chi lo vende.
 La trippa al Polo Sud - Fra le vettovaglie imbarcate sulla nave Nimrod salpata il 1 gennaio 1908 dal porto di Lyttelton in Nuova Zelanda alla volta dell'Antartide, l'esploratore britannico Ernest Shackleton fece stivare anche 196 libbre di trippa in scatola, per sé ed i diciassette uomini del suo equipaggio.


Since June 2008 - © Aerostato, Seattle - All Rights Reserved.