Skip to content
Pubblicità
Troppatrippa.com

Trippa fritta (bona) e birra (bona) a Prato

Non è stato facile tirare a diritto senza distrarsi passando davanti alle varie stazioni di gusto allestite all’interno del chiostro della chiesa pratese di San Domenico ed arrivare alla trippa senza tentennamenti. La due giorni di arte, cultura ed enogastronomia “Da chiostro a chiostro” – promossa da Confesercenti Prato ed inserita nel programma degli eventi di EatPrato – ha visto protagonisti undici ristoranti, quattro pasticcerie e quattro enoteche pratesi ospitate in tre suggestivi chiostri del centro: San Domenico per i piatti principali, Sant’Agostino per i dolci e – nomen omen – Spirito Santo per gli alcolici.

Dicevo, la trippa. Scansando sformatini di piselli con crema di burrata e pomodorino confit, evitando pizze farcite con mortadella, fiordilatte, stracchino, granella di pistacchio e zest di limone, e girando forzatamente la testa davanti alle montanare con pecorino toscano, paté di pomodori secchi e pesto di basilico, sono arrivato alla meta: il banco dell’osteria Il Cantiere che proponeva la sua trippa fritta con salsa verde.

La trippa dell’osteria è una proposta che è fissa nel menù del locale di San Giorgio a Colonica, qualunque sia la stagione. Ed a ragione. Fritta al momento, la trippa era asciutta, croccante e particolarmente tenera, e la salsa verde rustica come si deve (acciughe, prezzemolo, aglio, pane sbriciolato) ma non “ignorante”.

Abbinandoci un bicchiere di birra artigianale Mosto di Malto, leggera e dal sapore fresco ed acidulo (era una Berliner Weisse) mi sono dunque seduto ad uno dei tavoli sistemati all’interno del chiostro e con il sole del tardo pomeriggio che conferiva all’ambiente una tonalità calda, allietato da un piacevole sottofondo di musica jazz, mi sono goduto in tutta tranquillità questa particolare apericena pratese.

Condividi questo articolo

Altri articoli che potrebbero interessarti

Trippa e poesia a Montemassi

Venerdì 12 luglio alle 21:15, nella suggestiva piazza della chiesa di Montemassi in provincia di Grosseto, la compagnia Spazio Scenico […]

Ventinove volte trippa

Per la ventinovesima volta a Villa San Giovanni in Tuscia, nel viterbese, va in scena la Sagra della trippa. L’organizzazione […]

Il più recente Quaderno pubblicato: acquistalo subito!

Troppa Trippa

Come ricorda Leo Codacci nella prefazione al volume originale, in “Troppa Trippa” Indro Neri ha proposto “uno studio, una ricerca accurata, un atto di amore che esaltano la stessa storia tenuta in vita a Firenze dai ventisette trippai” ed il volume, che era di quasi duecento pagine ma viene ora ripubblicato in agili Quaderni, “è anche far poesia di quella vera… particolarmente per la trippa”. In questa deliziosa ricerca, che aveva impegnato l’autore per tre lunghi anni, era contenuta la storia dei trippai dall’antichità ad oggi, le ricette toscane sulla trippa, quelle regionali da tutta Italia e quelle caratteristiche di ogni nazione oltre ad indicazioni culinarie ripescate da antichi manoscritti o grazie alla tradizione popolare; e ancora curiosità sulla trippa, notizie sulle confraternite italiane e straniere per la promozione della trippa nel mondo, la trippa nella poesia, nella letteratura e nei fumetti, modi di dire e proverbi sulla trippa e molto altro ancora. Tutti questi contenuti – rivisti ed ampliati da nuove ricerche – vengono ora raccolti periodicamente nella collana dei Quaderni di TroppaTrippa.com, pubblicazioni tematiche per la gioia di chi ama la trippa anche se è troppa.

Chi è Indro Neri

Fiorentino, editore, scrittore e giornalista, dal 1997 Indro Neri si occupa di trippa, collabora regolarmente a riviste, siti Internet e blog, ed ha al suo attivo numerosi libri. Appassionato di viaggi e di storia della gastronomia italiana e straniera, è stato ospite di Rai Uno e Rete 4 in veste di esperto di trippa nel mondo ed è tuttora regolarmente invitato a presenziare fiere, concorsi ed eventi gastronomici sul quinto quarto. Uno dei fondatori della Accademia della Trippa nel 2008, nel 2019 è stato insignito del titolo di Commendatore d’Onore della Confraternita d’la Tripa di Moncalieri e dal 2023 fa parte della North American Tripe Association. Indro è sempre disponibile per collaborazioni, interventi e presentazioni sulle mille curiosità legate al tema della trippa.

Tutti gli eventi a cui Indro ha partecipato

Filtra per argomento
Microfinanziamenti di trippa

Per salvaguardare e promuovere la tradizione della trippa, parte del ricavato della vendita dei Quaderni di TroppaTrippa.com viene utilizzato per finanziare trippai nel resto del mondo impegnandosi attivamente in progetti che – in una maniera o nell’altra – hanno a che vedere con il quinto quarto.

Clicca qui per l’elenco dei progetti microfinanziati con le vendita dei Quaderni


Sito riconosciuto

dall’Accademia della Trippa